Contatore utenti connessi

Escursioni

ragusa-pano-1Castello di Donnafugata, Ragusa Ibla e Modica (i luoghi del commissario Montalbano)

Prima tappa: la casa sul mare del commissario Montalbano, a seguire il Castello di Donnafugata, splendida residenza nobiliare. A seguire Ragusa che offre, col vecchio centro storico di Ibla, uno scorcio di Sicilia ormai molto difficile da trovare. Passeggiando tra le stradine fino a piazza Duomo sembrerà di tuffarsi nel passato, in un luogo dalle atmosfere gattopardiane. Simbolo della città è il portale S. Giorgio adiacente ai bellissimi giardini Iblei: al loro interno si possono ammirare ben tre chiese. La visita proseguirà per piazza Pola, piazza Duomo con la splendida facciata barocca e la cupola neoclassica di S. Giorgio. Pranzo libero. Al pomeriggio Modica: la città si trova tra due cave, sul letto di un fiume interrato nel secolo scorso. Perla barocca, è famosa oltre che per l’architettura e per il cioccolato, per aver dato i natali a un premio nobel per la letteratura come Salvatore Quasimodo, del quale si può visitare la casa natale. I monumenti più interessanti sono S. Giorgio, S. Pietro e S. Maria di Bettlemme e una chiesetta rupestre con affreschi bizantini. Immancabile, per finire, la degustazione del famoso cioccolato e delle ‘mpanatigghie, prodotto tipico che è possibile trovare solo a Modica.

teatro-greco TAORMINAEtna + Taormina

Da non perdere, i simboli turistici della Sicilia. Di mattina partenza direzione Etna sud, si salirà fino a 2000 metri. Durante il tragitto splendido il paesaggio di varie colate laviche, ginestre, castagni, vitigni. Arrivati al rifugio Sapienza, breve passeggiata per ammirare uno dei famosi “crateri Silvestri” e la lava delle tante colate in un paesaggio lunare. Sosta per lo shopping e pausa pranzo. Proseguimento per Taormina , si visiterà il centro storico col lo splendido Teatro antico, palazzo Corvaja, Odeon, C.so Umberto e gli imperdibili panorami.

AGRIGENTO- TEMPIOAgrigento

L’escursione prevede la visita della famosa “città degli Dei”. Agrigento si trova nella Sicilia sudoccidentale e per raggiungerla si attraversa il cuore dell’isola. Rimarrete senza fiato quando arrivati a destinazione potrete ammirare i famosi templi che troneggiano sulla cosiddetta “valle dei templi”. Visita della valle dei templi (templi di Giunone, Concordia e Ercole) e della zona archeologica (Zeus, Dioscuri). Pausa pranzo. A seguire visita alla casa natale di Luigi Pirandello, adiacente all’abitazione si trova la tomba dello scrittore.

CERAMICHE CALTAGIRONEPiazza Armerina + Caltagirone

Nel centro della Sicilia si trova la villa romana meglio conservata al mondo, la villa romana “del Casale” a pochi km da Piazza Armerina. Famosa per i suoi mosaici che ci fanno vedere come vivevano i romani tramite delle tessere policrome sistemate in maniera magistrale a mosaico. Risale al IV° secolo D.C. Sosta pranzo. A seguire partenza per Caltagirone, capitale siciliana della ceramica e sito Unesco per il barocco è una bella città che offre diversi monumenti: scala di S. Maria del monte famosa per i 142 scalini con piastrelle in ceramica, la cattedrale di S. Giuliano, la chiesa di S. Giuseppe, Villa Comunale e le tante botteghe artigianali dove poter trovare un gioiello di ceramica.